Roberto

Roberto

Vel augue aenean scelerisque sagittis vehicula turpis egestas lobortis condimentum vitae purus cursus, ullamcorper primis vulputate pellentesque scelerisque nullam etiam donec massa quisque.

Vito Petrota

in Staff
Dicembre 03, 2020

Governatore Misericordia di Piana degli Albanesi

Cominciamo la rassegna di oggi dal sito dell’Ufficio per lo Sport, in cui sono state pubblicate le linee guida per gli allenamenti degli sport di squadra e dell’attività sportiva di base. I documenti in questione forniscono le indicazioni necessarie per la ripresa dell’attività sportiva in sicurezza, così come le linee di indirizzo formulate nell’ambito della conferenza stato regioni forniscono tutti gli accorgimenti da rispettare nei luoghi come palestre e piscine.
In particolar modo, gli enti locali e i soggetti pubblici e privati titolari di palestre, devono:
–        Predisporre una adeguata informazione sulle misure di prevenzione da adottare;
–        Redigere un programma di attività pianificato;
–        Prevedere la possibilità di rilevare la temperatura corporea;
–        Organizzare gli spazi negli spogliatoi e nelle docce in modo da assicurare distanze di almeno 1 metro;
–        Regolamentare i flussi, gli spazi di attesa, l’accesso alle diverse aree, il posizionamento di attrezzi e macchine;
–        Dotare l’impianto di dispenser per l’igiene delle mani;
–        Assicurare la disinfezione degli attrezzi dopo ogni utilizzo;
–        Verificare le caratteristiche di aerazione dei locali e degli impianti di ventilazione e garantire dunque un adeguato ricambio di aria;
–        Non consentire l’uso promiscuo degli armadietti e mettere a disposizione sacchetti per riporre i propri effetti personali.
–        Allo stesso modo, le piscine pubbliche, finalizzate a gioco acquatico e ad uso collettivo, devono:
–        Predisporre una adeguata informazione sulle misure di prevenzione;
–        Vietare l’accesso del pubblico alle tribune;
–        Redigere un programma di attività pianificato;
–        Organizzare gli spazi negli spogliatoi e nelle docce in modo da assicurare distanze di almeno 1 metro;
–        Dotare l’impianto di dispositivi per l’igiene delle mani, prevedendo l’obbligo per i visitatori di usufruire del dispenser già all’entrata;
–        Far effettuare, in apposito laboratorio e con cadenza mensile, analisi specifiche di conferma dell’idoneità dell’acqua alla balneazione;
–        Mantenere una frequente pulizia e disinfezione delle aree comuni, degli spogliatoi e delle docce;
–        Ed infine, Disinfettare gli attrezzi dopo ciascun utilizzo.

Pagina 1 di 5

Contatti

P.zza Bologni, 355
Palermo, PA Mobile: +39 320.9345815
www.italiasociale.it