Vota questo articolo
(0 Voti)
    • Video
  • dimensione font
Presentazione Progetto "Benessere "Social" Roberta Sabella

Presentazione Progetto "Benessere "Social"

Di Pubblicato Gennaio 01, 2020

Il progetto “BenEssere Social” è cofinanziato dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali ai sensi Avviso n.1/2018 per il finanziamento di iniziative e progetti di rilevanza nazionale ai sensi dell’art. 72 del Codice del terzo settore, di cui al D. Lgs. n.117/2017 – Annualità 2018 e realizzato in ATS da Eurosport Associazione Nazionale di Promozione sociale e sportiva, Associazione sportiva dilettantistica Opere Sportive Toscana, Organizzazione di Volontariato Misericordia piana degli albanesi e Croce rossa italiana sezione di Caltanissetta.

L’obbiettivo si pone l’obbiettivo di sensibilizzare i ragazzi alle attività di volontariato e del terzo settore attraverso la partecipazione ad attività sportive, artistiche e ricreative in gran parte del territorio nazionale, grazie all’articolazione sul territorio delle associazioni e organizzazioni di volontariato facenti parte dell’ATS.

Con il progetto BenEssere Social, in rete con enti appartenenti ad Istituzioni Private aventi ramificazione nazionale: CRI, OPES e Misericordia, si vuole accogliere le sfide e cogliere le opportunità proponendo iniziative, eventi e corsi di formazione organicamente coordinati ma differenziati in base alle esigenze territoriali e alle esigenze dei giovani per promuovere e far sì che, il più ampio numero di giovani, possa godere di vite soddisfacenti e che, mediante il progresso tecnologico e sociale, in armonia con la natura, possa mettere a frutto le proprie capacità e apprendere abilità e competenze per essere pronti ad entrare nel mondo del lavoro e nella società civile con consapevolezza.

La sinergia tra più associazioni in partenariato, coadiuvata da un'importante e solida struttura di collaborazioni sul territorio nazionale, permette una rete di solidarietà globale che fa da sostegno e supporto alle iniziative proposte e dà la possibilità di ampliare l'offerta formativa.

Il Terzo Settore da sempre si pone come mediatore efficace tra Stato e cittadini, sostenendo azioni di welfare sussidiario ed integrando le azioni di crescita e benessere della popolazione e delle sue fasce più deboli.

Il Codice del Terzo Settore, varato con d.lgs. 3 luglio 2017, è il riconoscimento dell'importantissimo ruolo svolto sul territorio dal complesso e articolato mondo dei Non Profit, che va dalla prossimità informale al volontariato organizzato, dell’educazione all'ambiente, dall'inclusione sociale alla cura delle nuove e vecchie generazioni, dal turismo sociale all’impresa sociale, con un minimo comune denominatore: il servizio alla persona umana, all’ambiente e al territorio per il bene comune.

In linea con l’esigenza di favorire la partecipazione attiva degli enti del Terzo Settore allo sviluppo sociale ed economico del Paese, sostenendone le capacità organizzative e rafforzando le reti a servizio della sussidiarietà orizzontale e comunitario/relazionale, per rispondere ai bisogni della generazione presente sperimentando nelle sue azioni a favore dei giovani metodi educativi diversificati e alternativi, Eurosport insieme ai partner, con il progetto vuole mettere a disposizione i propri linguaggi e metodi per promuovere una modalità inclusiva e innovativa di educare in maniera informale: formazione laboratoriale e attività ludico-aggregative, promozione sportiva, teatro e cinema, danza e animazione, comunicazione web, stampa e social al fine di educare e includere i giovani con una particolare attenzione alle situazioni di fragilità e esclusione legate anche a fenomeni di bullismo, dipendenza e disabilità.

 

Il percorso educativo inclusivo e integrato che sottende all'obiettivo progettuale si articola in 3 macroaree di intervento:

Millenial: recepire le istanze per allenarsi al futuro;

Educational: costruire possibilità educative e formative in un mondo che cambia;

Experiential: mettere a frutto l'esperienza per educare a 360°, che prevedono proposte educative non esclusivamente convenzionali che si basano anche su proposte di peer-education e sull'analisi di bilancio delle competenze a livello associativo, territoriale, di rete e anche personale.

Due saranno gli output del progetto ma anche i percorsi i e risultati che permetteranno la sperimentazione di quanto appreso nella formazione:

Un Kit educativo: - Itinerario educativo per giovani adolescenti

Un format social: INFORMAZIONE PER IL TERZO SETTORE

Letto 4659 volte Ultima modifica il Martedì, 24 Novembre 2020 18:53

Video

Roberto

Vel augue aenean scelerisque sagittis vehicula turpis egestas lobortis condimentum vitae purus cursus, ullamcorper primis vulputate pellentesque scelerisque nullam etiam donec massa quisque.

Devi effettuare il login per inviare commenti
Altro in questa categoria: Avanti 21 Gennaio

About

  • Curabitur porttitor, ipsum vel cursus faucibus, lorem tortor tempus nulla, quis mollis elit nisi at urna. Vestibulum commodo tortor arcu, nec pharetra ligula iaculis eget. Nulla hendrerit at risus et consequat. Donec viverra felis massa.

Contact us

1766 Madison Ave.
New York, NY 10029
USA
+1 222 333 4567
Mobile: +1 222 333 6789
Fax: +1 222 333 5678
example.com

Quote

  • Those who dance are considered insane by those who cannot hear the music.